Home » 2012 » ottobre (Page 15)

Il vaticano, l’imu e l’esenzione…

La sentenza. Imu e chiesa, lo stop dei giudici al governo. Il consiglio di Stato boccia il regolamento del governo sull’applicazione dell’imposta agli immobili ecclesiastici
Il Consiglio di Stato ha dato parere negativo alla bozza di decreto ministeriale che stabilisce le regole per il pagamento dell’Imu da parte degli enti ecclesiastici.…
Continue reading

Cosa non si fa per gli zingari…

L’esordio del Grillismo: pagare le bollette agli Zingari
Parma: 30mila€, agli Zingari le bollette le paga il Comune. Ma a loro non basta, devastano strada. Mercoledì Hanno Rovesciato I Cassonetti E Minacciato Di Bloccare Via Del Cornocchio. Ieri mattina, meglio organizzati, si sono presentati con cartelli e iniziato lo «sciopero dei bambini».…
Continue reading

Cercasi bravo tecnico, quasi automa

mi ha risposto: “A ognuno il suo” intendendo che ognuno di noi due (e in generale comunque) deve fare il suo lavoro: lui quello del tecnico governante, io quello del blogger contro i sistemi adottati per risolvere la crisi che per me è più una crisi morale che economica…

Continue reading

Sostituzione continua…

Eurofollie: ai tunisini, libertà di circolazione in tutta la Ue e 400milioni di euro
(ANSAmed) – BRUXELLES, 3 OTT – Unione europea e Tunisia dovrebbero riuscire a stringere il nuovo accordo di partnership ”privilegiata” per rafforzare la cooperazione bilaterale a novembre, in occasione del prossimo Consiglio di associazione. Lo ha detto il presidente della Commissione Ue, Jose’ Manuel Barroso, al termine dell’incontro con il primo ministro tunisino, Hamadi Jebali.…
Continue reading

Il Centro Destra ritorna al futuro

L’annuncio è de “Il Giornale” : Berlusconi lascia il Pdl.

La battuta è ad effetto poi, a leggere l’articolo, si impara che tutti smentiscono la scissione e che Berlusconi starebbe solo preparando il nuovo contenitore del Centro Destra.
A confondere ancora di più le acque è il Cucù di Marcello Veneziani che, apprezzando il coraggio delle donne di Destra (Beccalossi, Frassineti, Santanchè, Meloni e la giovane siciliana di cui non ricordo il nome)  invita gli “ex” An a rompere gli indugi e, ferma restando l’alleanza di coalizione con gli “ex” Forza Italia, riunirsi a Storace per ricostituire il disciolto Movimento Sociale Italiano (non scrive proprio così, ma il senso, per me, è quello).
Continue reading

Venezuela: ora o mai più.

Domenica 7 Ottobre si terranno in Venezuela le Elezioni Presidenziali, che rischiano forse di essere le ultime a Caracas, come ha minacciato il giornalista televisivo Miguel Pérez Pirela sull’ emittente statale VTV il 23 Settembre: “Se vincerà Capriles (opposizione antichavista), sarà guerra civile”. In effetti, mai come questa volta la “dittatura democratica” di Chavez sembra finalmente vacillare, come confermano i sondaggi non statali ed indipendenti che vedono in vantaggio l’ex-governatore dello Stato di Miranda, Henrique Capriles Radonski, a capo di una larga coalizione.

Continue reading

Corri Forrest, corri… di Mina (dal blog di Grillo)

(foto prelevata dal sito originale) Il 10 ottobre attraverserò lo stretto di Messina a nuoto. Poi, giunto in Sicilia, correnti permettendo, inizierò il mio viaggio elettorale per tutta l’isola. In camper e di corsa. A presto il diario di viaggio sul blog con tutti i dettagli.

“In questo periodo ho lavorato pesantemente e mi ero imperdonabilmente distratta dalle vicende del Dolce Paese.…

Continue reading

Nuova perla dei “giornalisti d’oggi”.

L’ altra sera, facendo zapping, ho fatto l’ ennesimo salto sul divano; il telecronista della partita del Milan ad un certo punto ha detto: “San Pietroburgo, antica capitale dell’ Impero Sovietico…”. A parte il fatto che allo scoppio della Prima Guerra Mondiale (o Prima Guerra Civile Europea come preferisco chiamarla io, su lezione di Ernst Nolte), venne subito ribattezzata Pietrogrado alla slava, eliminando il teutonico Burg, ma è noto che anche se Lenin scappò a Mosca nel Marzo 1918, la Guerra Civile durò fino al 1922, e l’ URSS, Unione delle Repubblice Socialiste Sovietiche, iniziò la sua nefasta storia il 30 Dicembre 1922, con capitale Mosca. San Pietroburgo, poi Pietrogrado, che venne infine ribattezzata Leningrado alla morte del criminale pizzuto, non fu MAI capitale dell’ Unione Sovietica (che non possiamo nemmeno definire Impero), ma Capitale dell’ Impero Zarista.

Continue reading

Rule Britannia

Cinquanta anni.
I Beatles e James Bond, due prodotti tipicamente britannici che, nel loro campo, hanno informato intere generazioni in tutto il mondo.
Anche la mia, pur avendo solo sei anni in quel 1962 che vide Ursula Andress emergere, come Venere, dal mare davanti agli occhi di un giovanissimo Sean Connery primo interprete del personaggio creato da Ian Fleming e un quartetto di Liverpool imprimere una svolta ai riferimenti musicali mondiali (salvo poi perdersi per improbabili speculazioni metafisiche di uno di loro).
Continue reading