Home » 2012 » agosto (Page 8)

Le tasse e la pelosa divisione delle ricchezze

L’ultimo è stato, come riporta Il Resto del Carlino cartaceo del 13 agosto 2012 (vedi immagine) uno (a me) sconosciuto scrittore inglese, Mark Haddon, ma prima di lui più noti, uno per tutti Bill Gates, straricchi, soprattutto americani e finanziatori di Obama e dei democratici, hanno ululato, lamentandosi che per loro, troppo ricchi, le tasse erano troppo basse.
Continue reading

Fini in vacanza: ‘Mettete in conto ad esodati, grazie’

E’ di queste ore la polemica tra Fini e Libero che ha pubblicato a quale spesa fa andare incontro gli Italiani il presidente della camera con vista a Montecarlo per la sua vacanza e quella della famosa arrampicatrice sociale ex compagna del bellissimo e famoso Gaucci ora sua compagna da un paio d’anni.…

Continue reading

Magistrati indiscutibilmente discussi

La penosa vicenda dell’Ilva di Taranto mi ispira una domanda.
Chissà perchè quando il bersaglio era Berlusconi (o un esponente o un Governatore di Centro Destra) … “i magistrati non si discutono“.
Adesso invece che ad essere presi in mezzo (letteralmente) tra due fuochi sono operai di una regione a guida comunista, o quando è un governatore di sinistra a subire l’attenzione delle toghe, non solo i magistrati si discutono, (o si stende un velo d’oblio sulle vicende giudiziarie senza chiedere dimissioni di alcun genere) ma addirittura si sollecita il governo a prendere quei provvedimenti che, ventilati dai governi Berlusconi, erano il bersaglio di critiche ferocissime e di quotidiane crocifissioni del Centro Destra sulla stampa di regime.
Continue reading

Quelli che… stanno sul ponte della nave che affonda

In questa nostra Italia che, come tutti vediamo – ma soprattutto come ormai quasi tutti stiamo vivendo sulla nostra pelle – sta naufragando con l’aiuto di tecnici qualificati assunti, parrebbe, all’uopo, noi italiani siamo divisi in più categorie.

– Quelli che per ignavia hanno deciso di stare sulla nave che affonda senza fare niente.…

Continue reading

Legge elettorale

Con tutti i problemi che si dovrebbero affrontare in Italia, a cominciare dalla riduzione massiccia della spesa e del debito pubblico, Napolitano cerca di stornare l’attenzione, tenuta viva da Di Pietro, dalla strana vicenda delle trattative tra stato e mafia reclamando stizzito una nuova legge elettorale.
Sembra che senza una nuova legge elettorale non si possa votare oggi o nel 2013.…
Continue reading

Ma quanto ci costa ?

Per risparmiare sono stati soppressi 31 tribunali, anzichè 37.
Sei tribunali salvati dai tagli: tutti al sud.
La scusa: la “lotta contro la mafia”.
Mi si è affacciata una domanda: ma quanto ci costa il mantra della “lotta alla mafia” ?

Entra ne

Continue reading

Villaggio globale con Usura

I Poeti…Se non ci fossero bisognerebbe inventarseli. Chi ha mai avuto l’ardire di trasformare in poesia (sebbene trattasi di un’invettiva poetica) l’economia e il suo concetto odierno di speculazione, di signoraggio o  più semplicemente di usurocrazia? Ai tempi di Ezra  Pound (nella foto) non c’era l’IMU per costringere molti pensionati a vendersi la casa a banche e a immobiliari mediante la nuda proprietà o altra truffa bancaria, poiché non sanno più come pagare le tasse. Eppure apre il suo celebre canto XLV con “Con Usura non hai una solida casa…”.…
Continue reading

Strettamente personale

Immagine dal web – Lochness Lake – Scotland
Tutto pronto. Valigie chiuse e voglia di partire tanta tanta. Buone vacanze a chi resta e a chi va… ci si rilegge dopo il 18. :)
Continue reading

La pancia, la testa e il cuore

Tutte le vicende che ci toccano in qualche modo, provocano delle reazioni che vengono solitamente definite usando parti anatomiche del nostro corpo.
In politica non vi è nulla di diverso.
Si spera in un certo risultato, nel conseguire un certo traguardo e si è delusi se non lo si raggiunge.
Si ha fiducia in un personaggio e quando si scopre che è umano come chiunque altro, la delusione è cocente.
Continue reading

Islam, italia e integrazione

Rifiuta velo e nozze “prenotate” Giovane marocchina picchiata dal padre. In un incontro casuale col padre, che non vedeva da tempo, è stata presa a pugni, a calci e a ginocchiate al volto perché non voleva mettere il velo e sposare il marito scelto dalla famiglia di Luca Romano
Ha sempre espresso la sua contrarietà a portare il velo e a non sposare l’uomo che la famiglia aveva scelto per lei.…
Continue reading