Home » 2012 » agosto (Page 6)

Quando lo stato non c’è… per gli italiani

Un commento: “Perfettamente d’accordo con carpa1: e’ il risultato di tanto lassismo da parte delle istituzioni. Quando a finire all’ospedale o al cimitero e’ chi subisce una rapina tutto ok, magari si danno i domiciliari al nomade senza fissa dimora di turno (episodio vero). Se invece al creatore ci finisce il ladro, peggio se straniero, tolleranza zero verso chi ha osato difendersi.…
Continue reading

Il progetto di Berlusconi resta il migliore

Non è vero (purtroppo …) che Berlusconi abbia governato per venti anni.
E neppure per dieci.
Berlusconi ha governato sette mesi nel 1994, cinque anni tra il 2001 e il 2006 e tre anni e cinque mesi tra il 2008 e il 2011, per un totale di appena nove anni non continuativi in 18 anni e cinque mesi.
Continue reading

Altrove si mormora che…

In australia i laburisti ci ripensano. Profughi confinati su isole del Pacifico
Troppi morti in mare, troppe polemiche in Parlamento e nel Paese. E così alla fine il governo laburista si è tranquillamente rimangiato la parola data in campagna elettorale e ha ripristinato il sistema della detenzione extraterritoriale dei profughi come meccanismo per scoraggiare i viaggi della speranza.…
Continue reading

_Milano per le Pussy Riot

Ci son donne lapidate e torturate in tutto il mondo, cristiani bruciati vivi ogni giorno, ma chiaramente la solita comunità politica, canzonettara e femminista si mobilita solo in casi pilotati come questi.Se questre tre Pussy (letterale in gergo “vagina”) in cerca di visibilità, invece che far vilipendio di religione in una cattedrale di Mosca avessero osato far lo stesso in una moschea a caso, è certo che le iniziative intellettuali si sarebbero dovuto attivare per raccoglierne almeno i corpi fatti a pezzi.Ma è così, uno non è mai sufficientemente imbecille e/o in mala fede, a certe notorietà nei clan intellettuali da solo non ci arriva, i subnormali li deve sempre prima chiamare a raccolta.Anche la “cultura” milanese di una certa parte politica si è mobilitata.Il 17 agosto 2012, alle ore 17, in via Dante, anche Cristina Tajani ha partecipato, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale quale Sindaco d’agosto, al presidio promosso dall’associazione Annaviva a sostegno delle ‘Pussy Riot’Per completezza di informazione posto questa “performance artistica” della leader del gruppo Pussy Riot, tanto per contribuire a inquadrare meglio la questione con altri elementi di giudizio.
Continue reading

Scatti scozzesi…

… continuo a scaricare e sistemare le foto per poi portarle tutte nella mia gallery decente, ecco qua qualche altro scatto in giro per la scozia. Un avviso, alcune sono molto chiare e sembrano modificate perchè abbiamo usato la tablet. E con la tablet, bisogna prendere quel che viene fuori.
Continue reading

Calderoli.. quanto ci costi. Dedicato ad Angelo di Carlo

Dedicato ad Angelo di Carlo

L’ex ministro Calderoli (Lega Nord) usufruisce di una scorta fissa di otto uomini tra poliziotti, carabinieri, finanzieri, davanti alla sua villa in provincia di Bergamo da quando ha avuto la bella pensata di sfidare l’integralismo islamico esibendo la famosa maglietta provocatoria nei confronti della loro religione.…

Continue reading

Tornano i barconi…

Sui benefici dell’immigrazione, sulla “loro” cultura e sulla “loro” barbarie; qui e anche qui. Senza guardare troppo altrove ad esempio in egitto nel dopo Mubarak. E nel frattempo, orde di tunisini (e in tunisia non c’è nessuna guerra in atto… anzi, ora vige addirittura la democrazia), arrivano in italia… e i lampedusani, tacciono… sarà perchè il premier non è più il berlusca?…
Continue reading

Milano, arena civica

In diecimila per la chiusura del Ramadan. Il saluto del Cardinal Scola non viene citato. Don Alberti critica la scelta degli organizzatori ma poi smorza i toni: «Solo un disguido»

MILANO – Sono terminate domenica mattina poco dopo le 10, all’Arena Civica, le celebrazioni per la festa di chiusura del Ramadan, il mese sacro per i fedeli musulmani.

Continue reading

Colpi di sole

Il signor Mario Monti, per la terza volta in dieci mesi, nonostante
il record delle tasse al 55% del nostro reddito
il record del debito pubblico salito (pur con così tante tasse) a 1976 miliardi di euro
la crescente povertà, disoccupazione e fallimenti,
vede la luce alla fine del tunnel perchè staremmo meglio (forse lui …) di un anno fa.
Continue reading

Ambarabà ciccì coccò, tre dementi sul comò

Mettiamo che il Paolini (quello che sbuca sempre dietro ai VIP politici   che mostrò il preservativo al Papa,  e che si beccò un liberatorio calcio nel sedere da Frajese durante il TG) venisse arrestato. Ecco che da minus habens qual è assurgerebbe in un attimo a “perseguitato politico”, grazie ai media più dementi di lui.

Continue reading