Home » 2012 » agosto (Page 10)

Non basta essere genericamente contro

Ok! Siamo tutti contro questo governo e i suoi accoliti che si stanno distinguendo più per le grosse belinate criminali che stanno facendo che per qualcos’altro. Noi continuiamo a sopportarlo, lui e tutta la marcia partitocrazia italiana. Nonostante un giorno lo stupido di Monti, un altro giorno la stronza Fornero, l’altro ancora un sottosegretario sfoghino le loro frustrazioni di umani mancati sulla classe dei cittadini lavoratori che non appartengono a nessuna casta di papponi parassiti.…

Continue reading

Dal Portogallo

Estrapolo l’ultima parte del post, il resto lo si trova qui:

“Interessante anche notare che la privatizzazione non é una novitá in Portogallo. Giá i precedenti governo Cavaco Silve (economista e attuale Presidente della Repubblica), Guterres (ora Alto Commissario per le Nazioni Unite), Durão Barroso (Presidente della Commissione Europea) e Sócrates (ora in Francia) privatizzarono numerose imprese pubbliche, ottendendo un utile di 28.039 milioni di Euro e senza que questo apportasse evidente benefici: nello stesso periodo (1987-2008) la divida pubblica portoghese passava da 18.049,4 milioni a 110.346,6 milioni.…
Continue reading

Senza parole…

Bomba di Brindisi, niente risarcimento. L’assicurazione: «Il danno è estetico». Le ragazze ferite nell’attentato non riceveranno rimborsi

MILANO – «I segni permanenti che alcune ragazze della scuola Morvillo hanno subito per le ustioni riportate nell’attentato sono considerati dalla compagnia assicurativa dell’istituto soltanto ripercussioni di tipo estetico e quindi non risarcibili». Lo rende noto l’avvocato Mauro Resta, che assiste le famiglie di alcune delle ragazze.…
Continue reading

Il premier italiano (mai eletto), antiitaliano ed antidemocratico

Il premier allo spiegel. Germania, critiche a Monti per l’intervista «antidemocratica». Westerwelle: «Il controllo parlamentare sui governi non si discute». Portavoce Merkel: «Non condividiamo i timori».
L’intervista rilasciata domenica al Der Spiegel dal premier italiano Mario Monti non poteva non suscitare pesanti reazioni da parte tedesca. Il segretario dell’Unione cristiano-sociale (Csu) bavarese, Alexander Dobrindt, parla di «attentato alla democrazia», aggiungendo che «la brama di soldi dei contribuenti tedeschi spinge il signor Monti a un florilegio anti-democratico».…
Continue reading

Robert Mundell e l’eurogulag: era già tutto previsto

Prelevo dal sito comedonchisciotte  per il tramite  del blog Grotesque dell’amica Eleonora questo utilissimo articolo del Guardian, il quale ci fa capire come l’euroGulag era una misura punitiva per l’Europa già ampiamente prevista fin negli effetti collaterali distruttivi e devastanti. Il “genio del male” di questa architettura monetarista  è l’economista  premio Nobel Robert Mundell.…
Continue reading

Testamento di un Ultimo: “Carissimo…”

Carissimo prof, scrivo queste due righe solo per dire che il mio post precedente non aveva niente di offensivo nei tuoi confronti, anzi è stato scritto in maniera molto riguardosa nei confronti della tua professionalità nel tuo campo, quello dell’arte. Conteneva delle riflessioni, è vero, ma le idee sul web sono in libera circolazione e non pretendevo nessun diritto della proprietà intellettuale.…

Continue reading

Magistratura e xenofilia

Atto di accusa ai magistrati xenofili
BARI, 01/08/2012 – Pene troppo miti. Sospensione della pena applicata con «troppa facilità» e «abuso degli arresti domiciliari» concessi anche ai criminali stranieri che non hanno una fissa dimora. È questo, in sintesi, l’attacco («giustizia sospesa») del sindacato autonomo di polizia (Sap) ai giudici baresi ai quali viene chiesta l’applicazione di pene molto più severe, così come previsto dal codice penale.…
Continue reading

L’esterofilo antiitaliano contro gli altri…

Lo squallido esterofilo antiitaliano che non si ritiene italiano ma che però, dall’italia prende qualunque genere di vantaggio. Soprattutto quello di essere primo ministro senza essere stato eletto da un solo italiano. Un paio di giorni fa, c’erano gli antieuropei da fermare. Oggi ci sono gli antitedeschi… vogliamo estirpare loro il cervello e impiantargli quello del pensiero unico o di ammazzarli tutti, così in un solo colpo si libera di parecchi rompicoglioni?…
Continue reading

Ma checcefrega di Usain Bolt lo vogliamo dire ?

Ancora una volta non mi accodo al politicamente corretto dei media italiani, tutti tesi ad esaltare la vittoria di un concorrente giamaicano sia in televisione che nei titoli dei giornali. Mettendo in secondo piano, anche nelle dimensioni delle fotografie, la splendida vittoria dei nostri fiorettisti, che sancisce il dominio italiano nella scherma,specialmente nell’ Olimpiade che ha visto la scomparsa totale dei transalpini dal podio di specialità.

Continue reading

Uniti contro la deriva

Ritorno in una Bologna più frequentata del solito in questo periodo.
I giornali ci dicono che sono andati in vacanza solo quattro Italiani su dieci.
Federalberghi denuncia una contrazione del 30% nelle presenze rispetto allo scorso anno quando, al posto del “salvatore della PatriaMonti, c’era il “Male Assoluto“, Silvio Berlusconi ( ma lo spread era allo stesso livello, la capitalizzazione di borsa era superiore all’attuale e gli Italiani pagavano meno tasse, tanto che i giornali potevano occuparsi non della crisi ma delle prestazioni sotto le lenzuola del Premier).
Continue reading