Home » 2012 » luglio (Page 5)

Ma che spread o non spread, le priorità sinistre sono i matrimoni innaturali !

Spread nuovamente altissimo, Euro a rischio, suicidi altissimi per disperazione, ditte che chiudono, Emilia a terra causa terremoto, operai attaccati da criminali NO-TAV durante la notte con tecniche da guerra civile, turismo in piena crisi, saldi deludenti, Italia a rischio speculazione, riforme da fare in fretta. Eppure la vera priorità delle sinistre, da Bersani a Vendola, passando per Pisapia, è l’ approvazione dei matrimoni innaturali, che sembrano, tra l’ altro, interessare solo alla parte militante ed attivista degli omosessuali italiani.E cioè una netta minoranza.E la sinistra dovrebbe governare l’ Italia in futuro ???

Continue reading

Ma tu stai con Grillo???

Certo nn sono x il nazi-governo Monti Fornero ABC che sta effettuando l’olocausto dei lavoratori, per giunta nn mi piaccione le Trote e le Margherite e tutti i milioni che partitocrazia ruba a pensionati, padri e madri famiglia per potere vivere una vita sfarzosa che neppure la corte di re Sole poteva permettersi.…

Continue reading

Re Napisan… il rosso

Re Giorgio, guaglione presidenzialista. Dopo la cura settennale di Quirinal, farmaco assai più efficace del Gerovital, Giorgio Napolitano è tornato fresco e pimpante come ‘nu guaglione di Marcello Veneziani
Dopo la cura settennale di Quirinale, farmaco assai più efficace del Gerovital, Giorgio Napolitano è tornato fresco e pimpante come ‘nu guaglione.…
Continue reading

Italia (come al solito) sotto accusa

La commissione europea esaminerà il dossier “human cargo”. Immigrazioni, nuove accuse all’Italia. Il report di una ong greca: respinti migliaia di migranti

MILANO – Nuove accuse contro l’Italia per la sua politica d’accoglienza dei migranti. Non bastavano le critiche di Amnesty International che recentemente con il rapporto Sos Europe ha rivelato come lo scorso 3 aprile il ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri e il leader del Consiglio nazionale di transizione libico Mustafa Abdul Jalil abbiano sottoscritto «un patto segreto» per arginare l’emigrazione dalle coste africane.…
Continue reading

Il Giardino dei Semplici

A  chiunque di voi sarà capitato di vedere un giardino di erbe aromatiche e officinali sorto tra le mura di un monastero. I frati in passato (e anche oggi), sono sempre stati i gelosi custodi sulle proprietà benefiche di erbe, piante e fiori medicamentosi valorizzandone le proprietà . Fin dal Medioevo i “semplici” (varietà vegetali con virtù medicamentose) si coltivavano in vari orti …

Continue reading

Dittatura del politically correct

Con la premessa che non ho MAI apprezzato la categoria dei calciatori… ma la libertà di pensiero e parola è sacra per tutti. O tagliamo le lingue a tutti… compresi magari, i giornalisti che pongono domande imbecilli e senza alcun senso logico.
Un commento: “Raccapricciante esempio della dittatura del politicamente corretto”.…
Continue reading

Milanistan

Islamici, tutti contro il vicesindaco «Diritti? Ignora quelli delle donne». Iniziato il mese sacro, i musulmani pregano fra Palasharp e sedi delle associazioni. Pioggia di critiche sulla Guida: «L’integrazione èil contrario di quel che pensa lei» di Alberto Giannoni
Possono bastare «simpatia e solidarietà»? Ed è giusto fare concessioni senza chiedere il rispetto di re­gole e doveri?…
Continue reading

Democrazia e libertà di pensiero secondo Riccardi

Riccardi teme le nostre idee

Roma – (Adnkronos) – L’annuncio del ministro dell’Integrazione: “Stiamo lavorando insieme al ministro della Giustizia Severino e dell’Interno Cancellieri per aggiornare normativa in vigore, in linea del resto con quanto viene fatto a livello europeo”. Il governo è al lavoro con l’obiettivo finale di oscurare i siti web che predicano odio e incitano al razzismo e all’antisemitismo.…
Continue reading

Berlusconi, Monti e Grilli

Cosa si nasconde dietro la nomina di Vittorio Grilli? Di Francois Asselineau
Il presidente del Consiglio italiano, che nessuno ha mai eletto, ha appena ceduto a Vittorio Grilli, neppure lui mai eletto, la carica di ministro dell’ economia. E’ un ulteriore passo in avanti della piovra europeista? oppure l’inizio del disimpegno di mario monti di fronte al disastro che incombe?…
Continue reading