Home » 2012 » maggio (Page 5)

Oro, argento e casa

Ovvero, come aggredire il patrimonio dei beni-rifugio degli Italiani. Propongo due video davvero illuminanti. Il primo tratta del franchising dell’oro. Improvvisamente da qualche anno a questa parte,  saltano fuori come funghi,  negozi improvvisati ed outlet da ogni angolo delle città, con la scritta compro ORO e ARGENTO. Chi c’è dietro? E chi tira le fila di questo business dei preziosi intimi ricordi?…
Continue reading

Riforma del lavoro

Lavoro, tra uomini e donne parità retributiva dal 2016 Disoccupati esenti dal ticket. Il ddl lavoro all’esame del Senato. La Fornero: “Mi scuso per il ritardo”. Il governo si impegna a garantire un ruolo uguale per uomini e donne di Sergio Rame
Entro il 2016 gli uomini e le donne dovranno ricevere, a parità di ruolo, lo stesso stipendio.…
Continue reading

Sui preti pedofili… i vescovi non sono pubblici ufficiali…

Preti pedofili, la Chiesa: denuncia non è obbligo. “Non si può chiedere al vescovo di diventare un pubblico ufficiale”. Ma si aprono spiragli nel caso di indagini o procedimenti penali di Paolo Rodari
Non deve stupire che nelle nuove «Linee guida» sulla pedofilia che la Conferenza episcopale italiana ha approvato nelle scorse ore durante l’annuale assemblea generale in corso a Roma non è contemplato per i vescovi l’obbligo di denuncia alla magistratura del prete sospettato di pedofilia.…
Continue reading

Risorgere con gli Ideali ed i Valori

A parte le banalità per cui solo chi cade può risorgere, in politica, come negli affari,  vittorie o sconfitte non sono mai definitive.
Ogni elezione azzera tutto e il risultato successivo non è mai scontato per nessuno.
Negli ultimi diciotto anni si è tutto giocato attorno alla figura dominante di Silvio Berlusconi, la cui statura supera quella di qualunque altro suo competitore.
Continue reading

Quando i comunisti isolarono Giovanni Falcone.

Come avevo previsto, la pista mafiosa per la strage di Brindisi si è subito sgonfiata, e prende sempre più spazio l’ ipotesi del pazzo isolato.Nonostante questo, all’ indomani della mattanza, nelle piazze italiane comunisti di ogni partito si sono radunati per le solite kermesse con tanto di bandiere rosse, compresa la Mia Milano (nella foto).

Continue reading

Il paese di Pulcinella…

Il 22 Maggio 1988 moriva Giorgio Almirante, politico serio (ma non serioso…) in un epoca già allora dominata da politici degni più della Commedia dell’ Arte che del Parlamento. Mai avrebbe potuto immaginare che la politica dell’ italasia di oggi avrebbe avuto come protagonisti Dario Fo, Roberto Benigni e Beppe Grillo… Ci sarebbe da ridere, ma mi vien da piangere.E la nave va…verso l’ abisso, nonostante i miei continui avvertimenti.

Continue reading

Comunicato di Angiolino Jolì Alfano

Signori, siamo orgogliosi di essere stati scelti dalla segreteria del Pdl per diffondere il Suo verbo. Ecco il comunicato ufficiale che ci ha trasmesso il segretario Angiolino Jolì Alfano in persona:

“Il risultato delle elezioni amministrative che ha visto il Pdl sprofondare nel baratro più profondo, portando con sè ex Alleanzini ed ex Missini, che hanno voluto affondare la barca non considerando onorevole il detto “Finchè la barca va lasciala andare” – ispirato questo dalla famosa filosofa/cantante del popolo, Orietta Berti – Ci impone una grossa riflessione e una grande voglia di rinnovamento”.…

Continue reading

La domanda… e si parla di aumentare la benzina

La legge. Ma chi pagherà i danni? La regola dei 100 giorni. Incertezza dopo la riforma della Protezione civile
ROMA – C’è una data da segnare sul calendario dei tempi difficili che attendono l’Emilia Romagna. È il 28 agosto di quest’anno, quando scadrà lo stato d’emergenza che sarà deciso oggi dal Consiglio dei ministri e che, con la riforma della Protezione civile appena approvata, non può durare più di 100 giorni.…
Continue reading

Gli sgomberi a Milano

MIarancio.jpg

Ne sto leggendo di tutti i colori.2 sgomberi consecutivi e nessun antagonista interviene a sollevare la piazza. Voglio capire e do uno sguardo a indymedia lombardo.Nessuno si scatena a sottolineare gli sgomberi, nessun corteo di piazza, intendo, anzi, le occupazioni vengono trattate come momenti SPOT, atti dimostrativi mordi e fuggi, già nati per scivolare qua e la senza “incassare” colpi e sgom…beri, mentre però, attenzione, il movimento tende a saldarsi (o a dimostrare di essere saldato) con la cultura di sinistra meno avventurosa e più “legittimata” dalle istituzioni (vedi articolo indy sugli artisti).

Continue reading