Home » 2012 » maggio (Page 16)

Vite alla ricerca di Dio

In questo momento di grave crisi economica, e di incertezza sul futuro, molte più persone si stanno dedicando all’introspezione, alla ricerca di spiritualità. Ne è riprova il fatto che il post più letto di questo blog, nell’ultimo mese, è stato quello sulla possibile prova scientifica dell’esistenza di Dio. Il post, di oltre due anni fa, contiene il dialogo su tale argomento tra me e Marcello, alias Sarcastycon, il compianto amico cui ilCastello1 ha dedicato il blog aggregante.…
Continue reading

Immigrazione, una risorsa…

Italia degli sprechi, il trucco degli immigrati: scroccano la pensione per i parenti all’estero. Boom di truffe ai danni dell’Inps da parte de­gli immigrati che ottengono l’eroga­zione dell’assegno sociale per con­giunti “over 65”, in realtà residenti al­l’estero: nel 2011 scovati oltre 270 casi, in fumo 2 milioni di euro. I deputati di Pdl e Lega hanno sollevato il caso alla Camera: quindi è scattato il blitz delle Fiamme Gialle di Fabrizio De Feo
Roma – Il Pdl e la Lega denunciano il fenomeno da tempo.…
Continue reading

Gli statali non si toccano!

Niente sacrifici per gli statali Una riforma solo per privati. Il governo salva i dipendenti pubblici: l’intesa fra Patroni Griffi e i sindacati smonta le nuove norme della Fornero. Applicate però agli altri lavoratori di Claudio Borghi 
Il governo cambia registro: dopo i sacrifici arriva la festa. Peccato però che alla festa siano stati invitati proprio quelli per i quali i sacrifici non erano mai cominciati.…
Continue reading

Da parte di Mina al Movimento Cinque Stelle

Segnalato da Rosita Celentano su Twitter questa notte, dal sito di Beppe Grillo:

“I politici e l’imenoplastica”

“Si chiama imenoplastica. È un intervento semplice, poco doloroso, dal costo accessibile e di grande effetto, a patto che il chirurgo rispetti la deontologia del segreto professionale e che gli utilizzatori terzi (del pezzo) successivi siano diversi dai precedenti.…

Continue reading

Quel tabù violato nella bergamasca

Ricordate la frase di Monti sui suicidi degli Italiani? Ha detto che non erano alti come in Grecia, e che pertanto non c’è da preoccuparsi, ragionamento cinicamente glaciale,  tipico del banchiere senza cervello (se non per i conti) e senza cuore, uomo-cyborg  che conta i morti come semplici “effetti collaterali”  della crisi (solo trentadue in questi ultimi pochi mesi, e oggi se ne è aggiunto un trentatreesimo).

Continue reading

Realtà e punti di vista su fisco e tasse

Precario di 47 anni si impicca ad Enna.
Fisco, è troppo chiedere buonsenso? di Marcello Foa
In uno Stato moderno gli agenti del fisco non dovrebbero essere considerati dai cittadini come un nemico da temere alla stregua di un nemico, anzi di una moderna Gestapo che impone la propria volontà a dispetto dell’evidenza, del buon senso, di argomentazioni fondate.…
Continue reading

I MANTRA CHE ADDORMENTANO LE COSCIENZE

Il Presidente Napolitano come un incantatore di serpenti con il suo mantra sempre uguale e monocorde  cerca di convincere gli Italiani  che la disastrosa manovra Monti risolverà la grave crisi del Paese nella crisi globale che ci attanaglia.
La manovra, madre di tutte le manovre  fallimentari e decisa da  soggetti semisconosciuti  e NON eletti dal Popolo, ha già mostrato i suoi effetti dirompenti sulla Società delle Persone che hanno sempre lavorato e pagato le tasse.

Continue reading

La lista dei suicidi si allunga

Si spara in testa dopo aver ricevuto. cartella esattoriale da 15 mila euro. Un 72enne di Pozzuoli ha motivato l’estremo gesto con un biglietto: «La dignità vale più della vita»
MILANO– Si è sparato in testa con la sua pistola e ora versa in condizioni gravissime lottando contro la morte nell’ospedale Loreto Mare di Napoli.…
Continue reading

L’indifferentismo alla politica

Dal blog di Marco V., un giovane di poco più di vent’anni, un aneddoto di Piero Calamandrei, indirizzato a quanti domani e dopodomani non sanno se andare a votare, o meno.
Una delle offese che si fanno alla Costituzione è l’indifferenza alla politica, l’indifferentismo, che è un po’ una malattia dei giovani, l’indifferentismo.…
Continue reading

Zero virgola ma alleato di tutti… detta legge?

Ultimatum di Casini a Pdl-Pd. “Dopo il voto dovete chiarire se sostenete ancora Monti”. In parlamento cresce l’insofferenza nei confronti del governo. Casini è rimasto il solo a stostenerlo senza se e senza ma: “Pd e Pdl decidano cosa fare” di Sergio Rame
Adesso Pier Ferdinando Casini vuole governare la regia del parlamento.…
Continue reading