Home » 2012 » aprile (Page 2)

Tagli alla difesa

Il governo manda a casa 40mila soldati e intanto compra armi. La trovata del ministro Di Paola: “esodare” migliaia di militari entro il 2024 risparmiando 2,2 miliardi. Rischio baby pensionati
Dopo quella degli esodati, sta per arrivare la bomba degli esoldati. Il governo di Mario Monti ha infatti intenzione di mandare a casa 40mila militari attualmente inquadrati nelle varie forze (esercito, marina, aeronautica).…
Continue reading

Cambiare mentalità e diventare poveri in canna

Un commento: “mentre continuano a discutere di art.18 annacquato, le tasse aumentano, le aziende chiudono, i disoccupati aumentano, le bollette enrgetiche aumentano ed aumentano le fasce di cittadini che sono ridotte ormai ai limiti della povertà. E nonostante ciò sia evidente il governo e tutta la banda di incapaci che siedono al parlamento nulla hanno fatto per ridurre le spese dello stato.…
Continue reading

Stupri a Milano

Violenza sessuale: cinque episodi in tre giorni. Due donne molestate in metropolitana. Il caso più grave nel parco di Villa Litta: l’aggressore indossava guanti in lattice

MILANO – Impressionante serie di violenze e molestie contro le donne a Milano: in pochi giorni cinque diversi episodi.
IL CASO PIU’ GRAVE – La mamma di 42 anni aggredita nel parco di Villa Litta giovedì mattina è stata ascoltata negli uffici della Squadra mobile.

Continue reading

Toponomastica Femminile

Approfitto del post di Filia Ecclesiae, dedicato alla santa del giorno, Santa Gianna Beretta Molla (foto sopra, tratta dal blog di Filia Ecclesiae), per parlare di toponomastica femminile. Da una rapida constatazione appare subito evidente il netto squilibrio tra nomi maschili e nomi femminili esistente nella toponomastica di tutti, o quasi tutti i comuni d’Italia. Non fa eccezione Nova Milanese, uno dei comuni lombardi ad aver dedicato una via a Santa Gianna Beretta Molla.

Continue reading

Milano

Qualche commento: “I FRUTTI DEL COMUNISMO. Il comunismo è quella malapianta che genera frutti conosciuti in tutte le misere nazioni nelle quali è stato o è ancora al potere. Essi sono: la mancanza di libertà, miseria materiale e culturale, parassitismo statalista, ignoranza e violenza ideologica e il codazzo beota. Milano sta diventando la nuova Cuba e come essa, alla facciata del Duomo e di via Montenapoleone, fa riscontro un retrobottega raccapricciante di lerciume e degrado ai marximi livelli.…
Continue reading

Strane storie

Ora è sotto accusa. Adama simbolo delle violenze sulle donne. Ma la procura di Forlì: s’inventò tutto. La senegalese rinchiusa nel Cie di Bologna accusò un connazionale di averla stuprata
Adama, la donna senegalese che aveva denunciato di essere stata picchiata e stuprata da un connazionale, si sarebbe inventata tutto, commettendo anche una lunga serie di reati.…
Continue reading

Hunger

Questo film ha avuto stranissime vicissitudini. In italia, la sua distribuzione non interessava a nessuno e qualche anno fa, uscì solo in inglese e senza sottotitoli. E invece, ora finalmente esce anche in italia. Bhe, infondo è la storia di Bobby Sands (sconosciuta ai più)… storia scomoda. Ma probabilmente ora hanno deciso di distribuirlo dopo il successo di Fassbender in Shame e non per altro…
Continue reading

Diritti umani, necrofilia egiziana legale…

Ok, dalle mie parti (e forse anche altrove), si usa l’espressione “basta che respiri e se è tiepido/a, va bene uguale“ ma appunto, è una espressione che si usa con chi ama l’altro sesso così tanto ma difficilmente trova l’oggetto del desiderio fisso ed è soprattutto un gioco di parole. E, dopo la necrofilia per legge… bhe, a questo punto io non ho davvero più parole.…
Continue reading

Grotesque 2012-04-27 16:58:00

Giusto qualche notizia, su finmeccanica, sulle autoblu nuove e sull’afghanistan.
“Monti è uno dei nostri”. Quando è stato nominato, eravamo riuniti” di Carlo Tecce
“Vuol sapere un segreto?”, dice Carlo Secchi con la voce impastata durante un’ora di colloquio a murare domande e tramandare leggende. La Commissione Trilateral, origine americana e desideri di tecnocrazia, dollari e diplomazia, maneggia sapientemente i segreti.…
Continue reading

Ancora sulle rendite finanziarie

Quando ci vuole, ci vuole.
E’ l’ennesima volta che sento pronunciare la stessa bestialità in televisione. Mi fanno arrabbiare, e mi viene quindi spontaneo dare del somaro a chi ha pronunciato la frase. E’ il turno della giornalista Ritanna Armeni, che vorrei quindi candidare per il prossimo Premio Bamba.
Nel corso della trasmissione televisiva Italia sul Due, la giornalista Ritanna Armeni mi ha fatto andare fuori dai gangheri, quando ha detto che si dovrebbero tassare di più le rendite finanziarie, anzicchè far pagare l’IMU sulla prima casa.…
Continue reading