Home » 2011 » dicembre (Page 3)

Porto d’armi per tutti gli Italiani

Due episodi hanno, nei giorni scorsi, dimostrato i benefici quando i cittadini onesti sono armati.
A Recanati un professionista, mentre dormiva, ha sentito rumori di scasso ed è intervenuto con la sua (regolare) arma, sventando la rapina ai suoi danni, abbattendo un criminale e mettendo in fuga i complici.
Pochi giorni prima era stato il turno di un gioielliere che ha ingaggiato un conflitto a fuoco con dei banditi che lo attendevano al cancello di casa, mettendoli in fuga.…
Continue reading

Il governo dei teorici e lo spread

Un conto è la teoria, altro conto è la pratica. I ministri e le ministre del nuovo governo voluto dal presidente della repubblica, dal partito dell’attuale maggioranza che lo sostiene, dal più grande partito dell’ex opposizione, e da vere e proprie leggere (leggasi: poco di buono) quali Casini e Fini, avevano fatto i conti senza […] …

Continue reading

Grecia, di crisi si muore

Mi spiace dover interrompere così presto la tregua natalizia, ma mentre ci sentiamo appesantiti per il troppo cibo e magari un po’ alticci per i brindisi di spumante nei raduni tra amici, nella vicina Grecia si svolge quel che i giornali non dicono. Ormai per chi sa drizzare le orecchie non è più un segreto che i Greci cominciano a morire di fame.…
Continue reading

I regali di Natale del professor Monti

Non bastasse la reintroduzione dell’ici (maggiorata con l’aumento forzoso degli estimi) , la falcidia dei risparmi con l’estensione dei bolli, il blocco degli adeguamenti delle pensioni di anzianità superiori alla opulentissima cifra di 1400 euro lordi, il professor Monti ci ha rifilato l’ennesima bastonata: aumento del canone rai.

Certo è un aumento miserrimo di 1,5 euro, ma è giustificato dall’adeguamento all’inflazione, quello stesso adeguamento negato a quei “ricconi” dei pensionati che percepiscono più di 1400 euro lordi al mese.…
Continue reading

Di rapine ed extracomunitari

Rapina in villa a Recanati: il proprietario spara e uccide il ladro albanese di Luca Romano
Dormiva quando è stato svegliato da un rumore sospetto. E’ stato all’ora che il proprietario di una villetta isolata nelle campagne di Recanati (in provincia di Macerata) ha preso la sua Smith & Wesson, regolarmente detenuta, ed è sceso per verificare cosa stava succedendo.…
Continue reading

Altrove…

… il Natale si festeggia in altro modo. Facendo saltare in aria le chiese coi fedeli (cattolici) all’interno di esse. Mentre noi occidentali siamo così misericordiosi da cercare un dialogo, di dar loro accoglienza e molto altro (con la “religione di pace, amore e tolleranza“) e nel doverci sentire in colpa per colpe che non abbiamo.…
Continue reading

Un po’ di umorismo natalizio

C’è chi si crede un Padreterno sul pianeta e che pensa di agire per conto del Salvatore. Eccovi un bankster della Goldman Sachs  con tanto di valigetta, che davanti alla grotta di Betlemme dice: “No, no, no! Io sono venuto sulla terra per  compiere l’opera di Dio“. 
Non praevalebunt e forse il 2012 potrebbe essere l’anno della loro grande sconfitta.

Continue reading

Buon Natale a tutti

Inquesto giornovoglio salutare tutti.Ho nel cuore un alberocon appesi al posto delle pallinei nomi di tutti i miei amici. Quelli vicinie quelli lontani. Quelli recenti e quelli passati. Coloro che vedo ogni giorno e quelli che incontro raramente, quelli ricordati sempre e quelliqualche volta dimenticati.

Continue reading

Clamoroso! Il popolo unito, sui tetti del palazzo!

Lo so, siamo alla vigilia del Santo Natale, e tutti dovrebbero mettere da parte i propri rancori. Ma il rischio è che mentre noi festeggiamo la nascita di Nostro Signore mangiando ravioli e panettoni, “quelli” se ne approfittino per fare calmare le acque. No! Le feste natalizie non devono addormentarci, quello che sti sta compiendo […] …

Continue reading