Home » 2011 » settembre

Confindustria

Il manifesto della Marcegaglia? Più tasse per tutti gli italiani di Nico Di Giuseppe
Emma Marcegaglia lo aveva annunciato qualche giorno fa. Ora ha mantenuto la promessa. Il manifesto per salvare l’Italia è pronto. Ma non aspettatevi chi sa quali principi rivoluzionari contenga questa carta delle imprese. Cinque priorità scontate, necessarie e che sono sul tavolo del dibattito politico già da tempo.…
Continue reading

Adelaide e gli Ottoniani

(Abbazia di Cluny) Il 15 maggio 2009 chiudevo così la prima parte del post dedicato alla Regina Teodolinda: (*) – a dimostrazione del fatto che a Monza e Brianza l’interesse per la regina Teodolinda è più vivo che mai, domani, 16 maggio, in occasione della kermesse annuale regionale “Fai il pieno di cultura”, a Palazzo Borromeo di Cesano Maderno verrà presentato un nuovo libro dall’emblematico …

Continue reading

Il Centro Destra dopo Berlusconi – 2

Se il Centro Destra ha un progetto di società che è stato ottimamente sintetizzato dal quotidiano Libero, nel dopo Berlusconi manca un Leader che sappia interpretarlo e sostenerlo.
Chiunque arriverà dopo Berlusconi dovrà mettere in conto lo stesso massacro mediatico giudiziario che il Cavaliere subisce da diciotto anni.
Adesso che la sinistra, nella sua insipienza, ha capito che così facendo potrà impedire a chiunque di sviluppare un progetto politico, il futuro Leader del Centro Destra vedrà tutta la sua vita privata passata al setaccio, i suoi conti correnti esaminati decine di volte, i suoi investimenti esposti alla pubblica curiosità, le sue abitudini (dai gusti sessuali a quelli culinari) saranno oggetto di dibattiti e articoli sui giornali di pettegolezzo spicciolo.…
Continue reading

Perchè Genova odia i Savoia

Il generale Alfonso La Marmora

Vito Vitale, nel suo celebre Breviario della Storia di Genova, scrive: «Nel 1580 l’ambasciatore Giorgio Doria aveva ottenuto dall’Imperatore, Rodolfo II, (e nella richiesta era il riconoscimento del principio medievale che poneva nell’Impero la suprema fonte del diritto) la concessione del titolo di Serenissimo per il Doge, per il Senato e per tutta la Repubblica.…

Continue reading

Un safari in Tanzania

Non lasciatevi scoraggiare dal lungo viaggio aereo (Trapani-Roma-Adis Abeba-Arusha), ogni sforzo iniziale sarà ripagato per vivere ciò che non ha prezzo: l’essenza pulsante della vita stessa. Il grazioso aeroporto di Kilimanjaro-Arusha (dal quale dovremmo seriamente trarre inspirazione!) incornicia il nostro arrivo con profumatissime aiuole di fiori dai colori più sgargianti. Anche il suono degli uccelli è intenso, come ogni cosa in questa terra.…

Continue reading

Le conclusioni lucide di un Parmigiano doc prima e di un Leghista poi!

Alcune cose non tornano.
In un periodo in cui servirebbero calma e balle ferme , riflessione e profonda anamnesi (meglio parlare chiaro), si trovano persone che festeggiano. E non lo fanno per un trionfo, ma per un fallimento.
In questi anni Parma è stata una tavolozza di colori, tutti con toni accesi e intensi, dal rosso acceso al blu profondo, passando per il giallo intenso e terminando nel nero profondo: assenza di colore e di luce, buio impenetrabile.

Continue reading

Rifiuti, un problema italiano

La tragica telenovela della spazzatura di Napoli continua, come purtroppo era logico aspettarsi. “Chi è causa dl suo mal pianga se stesso” recita un vecchio proverbio: non so se i nepoletani siano causa dei loro mali, certo lo sono i vari amministratori da loro votati. Come si fa a pensare di risolvere un problema di tale ampiezza e con radici così profonde spedendo allegramente i rifiuti di Napoli nelle altre regioni, già esse gravate da problemi similari anche se non così eclatanti?…

Continue reading

Edgar Allan Poe, precursore e maestro

Non so quanti sarebbero disposti a riconoscerlo o che addirittura ne abbiano la consapevolezza, ma da quasi due secoli Edgard Allan Poe è padre e maestro di molti autori che, nei più svariati linguaggi espressivi, dalla poesia alla narrativa, dal cinema alla pittura e al fumetto, si sono mossi o si muovono sulle sue tracce, ne hanno subito l’influsso o gli sono almeno debitori di qualcosa.…

Continue reading

Parassiti della società

N.B. QUESTO POST E’ ETICHETTATO COME “SFOGO” ERGO QUANDO UTILIZZO QUESTA ETICHETTA MI SI AUTORIZZI L’UTILIZZO DEL TORPILOQUIO E DI TONI NON PROPRIAMENTE POLITICAMENTE CORRETTI

Va bene tutto, ma c’è un limite alla sopportazione umana. Adesso pure al siciliano accusato di mafia amico di quel grand’uomo di Cuffaro avete salvato le chiappe.

Continue reading

Pisapia e compagnia

Pisapia, la Caritas e la Feltrinelli tentano il blitz Raccolta firme per dare il voto agli immigrati di Andrea Indini
Prima firma? Giuliano Pisapia, sindaco di Milano. Seconda firma? Basilio Rizzo, presidente del Consiglio comunale. Inizia così la battaglia della sinistra italiana che guarda ai futuri elettori: una raccolta firme per presentare due proposte di legge di iniziativa popolare sui temi della cittadinanza e del diritto di voto per gli immigrati.…
Continue reading