Home » 2011 » agosto (Page 7)

Dall’alto…

Qualcosa come un anno fa, lessi da qualche parte che Sinead O’Connor (qui per chi vuol sapere chi sia la donzella celtica) pronunciò qualcosa come: “Dio deve essere salvato dalla chiesa”… infondo questo io l’ho sempre pensato… e lei lo ha detto pubblicamente. Sicuramente con cognizione di causa visto che quelle sue parole fecero scandalo.…
Continue reading

Buongoverno pugliese

La manovra di Nichi, eroe anticasta? Assumere la nipote di Napolitano di Paolo Bracalini
Roma – Il precariato questa brutta rogna che qualche leader combatte per davvero, non a ciance. Prendete Nichi Vendola. Anche ad agosto, invece di aprire ricci e cozze in riva al mare, si occupa di lavoro. Eccome se ne occupa.…
Continue reading

Un Tea Party per l’Italia

Avevo in mente da tempo di scrivere sul Tea Party e su quanto sarebbe necessario che si realizzasse anche in Italia un movimento analogo.

Mi è venuto un post lungo il doppio del solito.
Pazienza.
Del resto è il post del fine settimana …
Le manovre fiscali ordite dal socialista Tremonti a luglio ed agosto, lasciano sul terreno la credibilità di questo Centro Destra e, cosa più grave, del suo Leader Silvio Berlusconi che, ormai, non potrà più distinguersi dagli altri statalisti del teatrino della politica avendoci messo le mani in tasca ed anche in modo brutale (anche se sempre meno di quanto avrebbero fatto da sinistra).…
Continue reading

Pensione? Un calcio in culo e due pesci in faccia!

Qualcosa non mi torna. Lo stato non c’entra, l’Inps non c’entra! Qui non stiamo parlando di assistenzialismo, nessuno lo può volere sul serio. Qui stiamo parlando di manager e imprenditori e politici che non pensano ad altro che a riempirsi le tasche, tanto da strafogare, a discapito dei cittadini, e come al solito poi le crisi le pagano […] …

Continue reading

Vergogna!

… dicevano che non sarebbero andati in vacanza perchè con la crisi non si poteva, e invece… tutti in vacanza lo stesso, e chi s’è visto, s’è visto… ma nel frattempo, stipendi e privilegi finiscono lo stesso nelle loro tasche. Questi sono i veri parassiti dell’italia. Dovrebbero SOLO vergognarsi.
Solo 11 senatori presenti, 7 dell’opposizione e 4 della maggioranza.…
Continue reading

L’europa degli idioti

Prima questo post.
L’Europa degli idioti di Dragos Kalajic
Un’analisi di Dragos Kalajic, intellettuale e politico serbo, del presente e del futuro dell’Unione Europea e dei sistemi macchinosi che hanno ormai incatenato il suo popolo in una concezione “democratica” che non appartiene alla sua storia.
L’oggetto principale di questa nostra analisi è il carattere che conforma la nostra Europa legale, ossia le sue (pseudo) élites e i suoi forti poteri economici, politici, culturali e mediatici.…
Continue reading

Di male in peggio

Ho (quasi) sempre sostenuto Berlusconi.

Se si eccettuano alcune sue scelte o esternazioni (a favore della liberazione di Sofri – a proposito:ma non doveva essere moribondo dal 2005 ? – per aver preferito Fini a Storace nel 2008, per aver partecipato alle liturgie del 25 aprile nel 2009 e poche altre) Berlusconi ha rappresentato per me il miglior presidente del consiglio dal 1945.…
Continue reading

United Colours of the UK

Ora che le fiamme di Londra si stanno spegnendo, che c’è la mesta conta dei morti, dei feriti,  dei contusi con l’inventario dei danni, si può dire che si sta verificando quanto ho sempre sostenuto in questo  modesto spazio. Ovvero che quella che viene erroneamente chiamata società multiculturale, non è portatrice di alcuna cultura.

Continue reading

Sulle pensioni ha ragione Bossi..

Sulle pensioni fa bene Bossi ad opporsi.. Anche se lo fa solo per suo interesse politico. Il discorso sulle pensioni è giusto quando si vogliono aumentare gradualmente gli anni per ottenerla. Non è più giusto quando chi sta per andare adesso in pensione (o è già stato mandato in prepensionamento all’italiana a causa della crisi economica) […] …

Continue reading