Home » 2011 » agosto (Page 6)

C’è ubriaco e ubriaco, vittima e vittima

Quello della xenofilia (ovvero l’amore smisurato per lo straniero con conseguente disprezzo verso l’autoctono) è un tema che ho già toccato varie volte, ma quanto è avvenuto in questi giorni, mi costringe a ritornarci sopra. Maroni avrebbe dovuto proporre di ritocccare la legge sugli incidenti stradali procurati da chi si ubriaca e si droga,  già da  quando a morire per mano degli ubriachi al volante (buona parte dei quali, stranieri), ci sono stati degli italiani, poiché regalare il premio degli arresti domiciliari a chi beve e si droga al volante, è uno sfregio nei confronti dei parenti delle vittime.…
Continue reading

E poi… arriva LUI

Ora Montezemolo lancia la sua contromanovra: in pensione a 67 anni di Gabriele Villa
Una controproposta. Anzi, per dirla con le parole di Luca Cordero di Montezemolo (nella foto) e quelle del gruppo di pensatori e pianificatori che corrono nella sua «scuderia» di Italia Futura, dieci «proposte di correzione» alla manovra di Ferragosto presentata dal governo.…
Continue reading

Massimo Fini, vecchio ragazzo

Quest’estate un amico mi ha prestato il libro (un po’ saggio, un po’ libello)  di Massimo Fini “Ragazzo” – Marsilio Editore.
Lì per lì ero prevenuta: ecco – dicevo – la solita biografia del solito giornalista  narciso che ha del tempo da perdere dietro ai suoi ricordi, che si parla addosso. Poi man mano che leggevo il libro mi sono accorta che in realtà Fini stava componendo la sua “de senectute” di uomo maturo, ma non vecchio.  Non ancora per lo meno.

Continue reading

Predicano bene e razzolano male

Cliccate sull’immagine tratta da “Libero” e troverete i tassi di assenteismo al ministero dell’economia. Vengono a chiederci “i sacrifici”, vengono a metter le mani nelle nostre tasche, intanto però loro non lavorano.

Continue reading

Che fine ha fatto la sinistra che osannava Obama e Zapatero?

Qualcuno ricorda i proclami vittoriosi e le esultanze della sinistra italiana quando Obama è diventato presidente degli Usa? E le scene di giubilo per Zapatero premier in Spagna? A sinistra nessuno ricorda più nulla. Ma noi, fortunatamente, abbiamo la memoria lunga. Ci ricordiamo i “Yes, we can” copiati da Walter Veltroni in Italia, i cartelli “Zapatero santo subito” apparsi sui carri colorati dei Gay Pride di Roma 2005, il documentario (se così si può chiamare) “Viva Zapatero” che nelle sale cinematografiche è diventato uno status symbol del perfetto radical chic: guai a non vederlo.Cosa è rimasto di tutto questo?

Continue reading

Sei parlamentari che vogliono il doppio stipendio.

Mentre i cittadini si preparano a subire le conseguenze di una manovra lacrime e sangue, c’è in Sicilia un piccolo esercito bipartisan di 6 parlamentari che ha fatto ricorso alla Corte dei Conti perché non vogliono perdere la pensione da consigliere regionale che è stata loro tolta perché non cumulabile con lo stipendio di parlamentare.

Continue reading

Vittime stradali e carnefici in libertà

Omicidio stradale… e non si è capaci di tenerli dentro nemmeno con l’omicidio colposo… quindi, mi chiedo, ma a cosa servono le modifiche?
Se gli ubriachi al volante non pagano per le vittime. Che fine hanno fatto i guidatori accusati di omicidio sotto l’effetto dell’alcol
Cinque storie di persone accusate di omicidio per guida sotto l’effetto di alcol o di droga.…
Continue reading

Il profugo col bisogno di stuprare

Molti di loro, non sono profughi bisognosi d’aiuto, sono solo animali paraculi…
Aveva molestato un’altra ragazza. Profugo violenta una donna in strada. Il ghanese era stato accolto da Lampedusa. È polemica a Chiavari: «Rende vana la volontà di generosità della Liguria. L’uomo è stato arrestato

MILANO – Un profugo ghanese di 23 anni ha inseguito aggredito e violentato una donna di circa 50 anni che stava tornando a casa in bicicletta a Chiavari (Genova).…
Continue reading

Dolce far niente 2

No, auff, non sto alle seychelles (quelle forse mi vedranno l’anno prossimo) nè tantomeno in una spa, sto sempre qui dalle mie parti, purtroppo. Nel frattempo io continuo nel difficile “lavoro” del dolce far niente. Un pò al mare, un pò con gli amici e un pò a casa. E, devo dire che tutto ciò, richiede parecchia energia visto che anche le temperature sono aumentate e il caldo africano durerà per tutta la prossima settimana… e io, la prossima settimana tornerò a lavorare, ecco.…
Continue reading

Expo musulmano

In tutto ciò, quello che fa più ridere (o piangere, tutto dipende da come la si guarda), è la lega che minaccia di dare battaglia… Ultimamente le minaccie della lega sono cadute tutte a vuoto. Vedi l’afflusso biblico dalle coste africane e vedi l’accoglienza forzata di clandestini in italia… Un detto recita “can che abbaia non morde” e la lega non c’ha manco i denti, anche se volesse mordere.…
Continue reading