Home » 2011 » agosto (Page 2)

Dalla banca dati del Fisco la radiografia dell’evasione in Italia.

Le nuove tecniche mettono in luce le incoerenze: a Pratoi rifiuti pro capite rivelano che c’è chi lavora in nero.

ROMA – Il contribuente italiano, in media, evade 17 euro e 87 centesimi per ogni 100 euro di imposte versate al Fisco. Se però si escludono i redditi che non si possono evadere (lavoro dipendente, pensione, interessi su Bot e conti correnti, eccetera) la percentuale sale a ben 38 euro e 41 centesimi.

Continue reading

Evviva i Canadesi !!

Una canadese “pacifista” scrive al proprio Governo lamentandosi di come vengono trattati i terroristi detenuti in Afganistan.

Le risponde il Ministro della Difesa.

“Stimata cittadina attivista, grazie per la Sua lettera con la quale ci esprime la preoccupazione per come trattiamo i terroristi talebani e di Al Qaeda catturati dalle Forze Armate Canadesi.Per rispondere alle lamentele che riceviamo da cittadini attivisti come Lei, abbiamo creato un nuovo programma di pacifismo ed integrazione per i terroristi.In base a questo programma, abbiamo deciso di selezionare un terrorista e destinarlo “alla pari” nella Sua famiglia.…

Continue reading

Una taglia su Battisti

Le interviste rilasciate a raffica in Brasile dal terrorista rosso (e impunito) Cesare Battisti, sono un insulto a tutti gli Italiani onesti, ai familiari e alla memoria delle vittime della violenza omicida degli anni settanta e ottanta.
La mancanza di ogni senso del pudore e del pentimento che traspare dalle arroganti dichiarazioni di quell’essere, proiettano una ulteriore infamia su Francia e Brasile che hanno dato, negli anni, rifugio a quel terrorista assassino.…
Continue reading

Tasse, ticket ed esenzioni

Siamo alla stretta finale sulla manovra prima del passaggio parlamentare.

Quello che esce sulla stampa, oltre a non essere univoco, non rappresenta quella novità necessaria ad affrontare il debito pubblico, anzi le resistenze corporative stanno spingendo verso la più classica, inutile e dannosa tra le manovre: più tasse e meno tagli alle spese.…
Continue reading

Non toccate nulla, tranne le nostre tasche !

Ma perchè devono sempre tassare ?
Bersani intima di non toccare le pensioni di reversibilità.
La cgil sciopera intimando di non toccare i diritti dei lavoratori.
La Confindustria intima di riforme per stimolare la crescita (nuove rottamazioni ?).
La Confcommercio intima di non toccare l’iva.
La Lega intima di non toccare le pensioni di anzianità.…
Continue reading

una pensione d’oro, ben 1.369 euro al giorno.

L’avvocato Felice Crosta si è battuto per un paio d’anni, ma alla fine è riuscito nel suo intento. L’ex presidente dell’agenzia dei Rifiuti potrà godersi una pensione d’oro, ben 1.369 euro al giorno.Attenzione:non al mese, al giorno. E’ questo il contenuto della sentenza pronunciata dalla Corte dei Conti. Insomma, in tempi di tagli alle spese, suona alquanto strano e soprattutto contraddittoria questa notizia.

Continue reading

E dicono di non costarci nulla

Le lobbies omosessuali cercano di acquisire consensi oltre il loro ambito affermando, tra l’altro, che accontentarle non porterebbe ad alcun costo pubblico, per le nostre tasche.
Non è vero.
Non solo se venissero accolte le loro pretese ci sarebbero costi non quantificabili che ricadrebbero sui conti pubblici, cioè pagati da tutti noi, come l’eventuale reversibilità o l’estensione della garanzia sanitaria a favore del presunto “coniuge“, ma già ora vi sono costi che gravano sui cittadini per il piacere di una ristretta categoria.…
Continue reading

Stopper l’immigration massive

Durante il mio breve periodo di soggiorno nelle alpi della Svizzera Romanda mi ha colpito il ripetersi di un cartello assai eloquente, posto lungo i viali alberati delle campagne e i muri di alcuni centri urbani,  scritto sia in lingua francese che in lingua tedesca: STOPPER L’IMMIGRATION MASSIVE! MASSIVENINVASION STOP!
Il manifesto è esplicito: gambe e piedi di orde barbariche che calpestano la bandiera svizzera con la croce bianca su fondo rosso.…
Continue reading

Lettera di un sindacalista rosso !!

Lettera di  un sindacalista rosso, esasperato dall’essere inascoltato, ha scritto al direttore del
 “il giornale” con questa premessa:
“Egregio direttore, ho 44 anni e da circa 5 sono segretario di Rsa della Filt- Cgil dell’ azienda in cui lavoro. Anche se sono un “comunista” spero mi dia almeno lei spazio nella sua rubrica, altrimenti, beh, pazienza….”
Lettera di Ivano Bosello, segretario Rsa Filt-Cgil di una Azienda di Mestre.

Continue reading