Home » 2011 » luglio

Salta l’ikea…

Pisa, quella porta chiusa in faccia all’Ikea fa gridare allo scandalo anche all’estero di Orlando Sacchelli
Pisa – Da tempo Ikea ha in mente di allargare la propria rete di vendita in Italia aprendo un magazzino in provincia di Pisa. Sarebbe il secondo in Toscana, dopo quello di Firenze. Individuata l’area – nel Comune di Vecchiano (a Migliarino Pisano, per l’esattezza) – sono partite le trattative con gli amministratori locali.…
Continue reading

Pericolo consociativista

Da alcuni giorni avevo osservato un cambiamento nella linea politica de Il Resto del Carlino, le cui pagine nazionali, peraltro, fanno parte, con Il Giorno e La Nazione, del Quotidiano Nazionale che, nel complesso delle tre testate, rappresenterebbe il terzo giornale politico per diffusione, dietro al Corsera e a Repubblica.

Il Resto del Carlino, Qn, ha sempre tenuto una posizione indipendente, tipica di un editore puro come Monti/Riffeser, anche se orientativamente più disponibile a recepire le idee liberiste in economia.

Continue reading

Ops…

… e si sbrigano persino a farcelo sapere.Norvegia cresce il consenso dei lburisti. Dopo la strage di Oslo la formazione al governo ha incrementato di ben 11 punti il suo consensoMILANO – La strage di Oslo porta consensi al partito labusista norvegese. Secondo un recente sondaggio pubblicato nel paese scandinavo, la popolarità della formazione al governo sta conoscendo un livello altissimo di popolarità.SONDAGGIO – Il partito del primo ministro Jens Stoltenberg ha raggiunto il 41,7% dei consensi, secondo questa indagine svolta tra il 29 e il 30 luglio, con un incremento di 11,1 punti percentuali rispetto allo scorso mese di giugno.…

Continue reading

Si mormora che…

… primavere arabe gloriose e glorificate e fondamentalismo islamico che avanza.La primavera araba regala Sharm ad Al Qaida di Gian MicalessinSharm El Sheik addio. A sei mesi dalla rivoluzione costata il posto a Hosni Mubarak il villaggio vacanze del Mar Rosso più amato dagli italiani è una cittadella della paura, una Fort Alamo circondata dai terroristi, un paradiso dove un soggiorno può costare la vita.…

Continue reading

Cultura finanziaria 1

Previsioni in corso di realizzazione
Avvertenza:
l’articolo è stato pubblicato da Reuters il 3 febbraio 2009
Contrariamente a quanto pensa la gente del nostro tempo, è assai probabile che in futuro Bush verrà ricordato come uno dei più grandi presidenti americani: almeno per il popolo dei suoi meno abbienti. Sotto nessun presidente americano, infatti, è avvenuta la redistribuzione di ricchezze tra ricchi e poveri, come è avvenuta sotto di lui.…
Continue reading

Bossi a Salsomaggiore Terme conquista i Salsesi !!

                                  

Salsomaggiore: Con la Lega Nord  il rilancio delle Terme è la grande sfida e promette che Salsomaggiore risorgerà, massimo appoggio al Sindaco Carancini e agli agricoltori. La Lega non vi abbandonerà !
il video
http://www.youtube.com/watch?v=8R8PIOGfsjU
Continue reading

A-A-America

Gli Stati Uniti sono sull’orlo della bancarotta. Se Repubblicani e Democratici non riusciranno a trovare un compromesso sull’innalzamento del tetto del debito nei prossimi giorni, la prima economia mondiale rischia la bancarotta. La proposta del presidente repubblicano della camera, John Bohner è stata respinta dal senato e si è attirata anche le critiche dei TEA Party che hanno votato contro la proposta del presidente della camera, passata di stretto margine alla camera (con 22 TEA Party all’opposizione, tra cui due candidati alla presidenza come Ron Paul e Michelle Bachmann) e respinta al Campidoglio con 6 senatori repubblicani che han votato coi democratici.…

Continue reading

IL BRUSCO RISVEGLIO DEL REGNO DA FAVOLA.

Sulle prime si era pensato all’ennesima offensiva terroristica da parte dell’integralismo islamico contro uno dei paesi occidentali impegnati nei vari teatri, primo fra tutti l’Afghanistan, dove più la cmunità internazionale agisce concretamente per cercare di porre un argine al fenomeno più pericoloso di questi tempi per a pace e la stabilità mondiale; una ritorsione sulla falsariga di quelle già subite in passato – senza volere scomodare l’11 settembre 2001 newyorkese, che rimane di proporzioni assolutamente imparagonabili a quelle di qualsiasi altro attentato precedente o successivo – da capitali come Madrid e Londra.…
Continue reading

Su Borghezio; libertà di pensiero e opinione? Quale?

Di tanto in tanto, comincio i post con un commento preso a caso, e dunque, parto proprio da un commento: “Borghezio ha espresso un OPINIONE su delle IDEE e NON un CONSENSO SUL METODO adottato da Breivik. Questo significa che chi lo condanna, lo estromette, lo demonizza vuole solo far prevalere la propria opinione o FEDE.…
Continue reading

L’addetto stampa di Fassino a Torino guadagnerà 15mila euro al mese.

Piero Fassino, nuovo sindaco di Torino, piange miseria. Dice che i soldi non ci sono più, le casse del Comune sono vuote. E, come Pisapia a Milano, aumenta tasse e balzelli locali.
Eppure, il suo addetto stampa guadagnerà 15mila euro al mese, soldi pubblici. 
Giovanni Giovannetti, il “capo della comunicazione comunale”, scelto a Roma e non a Torino, percepirà la modica cifra di 187.000 euro all’anno, soldi della casse comunali, quindi dei contribuenti.…
Continue reading