Home » 2009 » aprile

IL 25 APRILE, ALEMANNO ED ALTRO…

Come ad ogni sopraggiungere di tale data cruciale, anche in vista di questo 25 aprile ci si era già pressochè rassegnati ad assistere alle consuete polemiche di bassa lega e manovre di appropriazione della festa ad opera di un solo versante politico ben definito, manovre in passato sempre favorite, bisogna ammetterlo, anche dalle sostanziali assenze nelle sedi più opportune e dalla rinuncia, per quieto vivere, a rivendicare con la dovuta energia il proprio ruolo nella lotta resistenziale, o, almeno, il proprio diritto a festeggiare come tutti la riconquistata libertà, da parte di quei protagonisti di altri orientamenti politici che sono spesso ben più sinceri fautori degli ideali posti alla base della nostra democrazia di quanto non lo siano gli apparenti padroni della festa, ma non altrettanto aggressivi e possibilitati a convogliare grandi masse, a proprio sostegno, nelle piazze ove solo chi fa più chiasso sembra avere diritto di cittadinanza.…

Continue reading

25 aprile: vengo anch’io ? No, tu no !

Dopo essermi occupato in “La peggio gioventù” dell’ uso della parola “resistenza” negli slogan rossi degli anni ’70, passo ora qui a ricordare che, in questo clima celebrativo resistenziale, ancora una volta rimangono fuori dalla memoria migliaia di combattenti di un Esercito Regolare, che combatterono in Divisa per oltre un anno e mezzo continuando una guerra, voluta e sentita dalla stragrande maggioranza del popolo italiano, decisamente Fascista il 10 Giugno 1940, restando alleati ai paesi con cui ci si era schierati inizialmente.

Continue reading

La resistenza ce l’ha insegnato:uccidere un Fascista non è reato !

In questo clima di massificazione delle coscienze e delle idee, mi rifiuto di accodarmi alla glorificazione del 25 Aprile, impegnando i miei blog per ravvivare la memoria. Incominciando da questo, il più trascurato ma non il meno amato.Che, trattando gli Anni di Piombo, non può certo tralasciare di rammentare che negli anni ’70 tra gli slogan più odiosi che si sentivano nelle piazze italiane, …

Continue reading

Vittorio Montiglio II

Ricevo dal Cile e volentieri pubblico, anche nel precedente post linkato:

Enrique:

“Questo post e molto antico ma anche lascio il mio comento, sono un studene de la Scoula Italiana Vittorio Montiglo a Santiago del Cile e se era fascita non lo so ma io credo di si perche per qualque significato mai ci hanno racontanto la suaa vita.Saluti dal Cile”9:54 PM, aprile 17, 2009

=====================

Come si vede, la censura non ha frontiere.
Continue reading