Home » 2008 (Page 4)

I Sovrani delle Stelle

Alcuni mesi fa in un commento al primo post su Primeval , Freeman mi chiese di un romanzo di cui ricordava la trama, ma non autore e titolo.Caso volle che si trattasse di uno dei miei autori preferiti e mi consentì di rispondere a memoria.Edmond Hamilton con i suoi Sovrani delle Stelle (ed il seguito “Ritorno alle stelle”) è infatti uno di quegli autori di fantascienza che più mi ha regalato momenti piacevolissimi nella lettura di storie che stimolano la fantasia a galoppare lungo sentieri sconosciuti e spazi immensi.Appartengo ad una generazione che ha passato una infanzia felicissima, pur senza tanti gadget che fanno parte degli accessori indispensabili dei bambini di oggi.Per noi un il ramo caduto d’albero dalla forma un po’ particolare diventava una avveniristica arma spaziale e bastavano pochi soldatini per sentirsi dei generali vittoriosi.E’ naturale che una storia come quella dell’uomo comune John Gordon, tornato dalla guerra (la seconda guerra mondiale) dove aveva comandato un caccia e sedutosi nuovamente alla sua noiosissima scrivania di contabile di una assicurazione, non potesse che accendere il piacere della lettura dell’intero romanzo, del suo seguito e quindi una miglior conoscenza dell’autore.A chi non piacerebbe se un principe del futuro ci portasse nel suo tempo, al comando di una intera flotta spaziale per salvare il mondo ?Credo che in ciascuno di noi alberghi, ad ogni età, lo spirito che ha fatto grande l’Umanità, lo spirito dell’avventura, della conoscenza, della speranza per il futuro e della libertà che, quotidianamente, viene soffocato dalle necessità, dalle convenienze sociali, dagli obblighi del ruolo che ricopriamo.Allora perché rinunciare, almeno, a sognare con Hamilton e immedesimarci in John Gordon, uomo del nostro tempo che ha avuto la fortuna di essere scelto per un esperimento del lontano futuro e, come se non bastasse, anche quello di impalmare una principessa, immancabilmente bella, ricca, coraggiosa e con un intero mondo da governare.

Continue reading

Islam

In cui si parla dell’Islam e dei suoi obiettivi.

Leggi l’articolo:

197 – Islam

Continue reading

Battlestar Galactica: la seconda serie in dvd

La fantascienza, soprattutto le serie di successo, sono una miniera per gli editori di collezioni in dvd.Sanno che c’è uno “zoccolo duro” di appassionati che compra ogni versione del telefilm preferito.Battlestar Galactica non fa eccezione.In agosto sono usciti i primi due dvd, editore Hobby & Work, della seconda serie.In previsione ci sono 17 dvd che iniziano con la “miniserie” di raccordo con la serie originale e finiscono con la sin troppo “esistenziale” terza stagione.Un peccato che in questa nuova versione non sia stato deciso di riproporre anche la serie originale della fine anni settanta, per completare il quadro e anche come testimonianza del cambiamento negli effetti speciali, ma anche e soprattutto nei contenuti del telefilm, con il prepotente spazio acquisito dalle figure femminili.La qualità dei dvd (almeno dei primi due) è, tutto sommato, dignitosa e il prezzo abbordabile (10 euro, o, meglio, 9,90 ad eccezione del primo dvd a 6,90) considerato anche che le uscite sono previste quattordicinali.Le tre stagioni della seconda serie, sono state trasmesse su Fox, canale 110 di Sky.

Continue reading

Conclusioni

In cui traggo le mie comclusioni sulla storia revisionista dell’Olocausto.

Leggi l’articolo:

196 – Conclusioni

Continue reading

Babylon 5, ultima stagione

Siamo così giunti all’anno 2262.Babylon 5 è giunto alla sua quinta e ultima stagione.Su Jimmy (canale 140 della piattaforma sky) ogni giorno, dal lunedì al venerdì alle ore 18,25 circa, vengono trasmessi gli episodi inediti in Italia del quinto anno della saga della stazione Babylon.Potevano risparmiarsela.Tanto era appassionante Babylon 5 nelle prime quattro stagioni, quanto sembra un allungamento forzato del brodo in questa serie.Non c’è più il Comandante Susan Ivanova (Claudia Christian) sostituita dal Capitano Elisabeth Lockley (Tracy Scoggins).Gli altri sono rimasti tutti.Sembrano svuotati, come se le Ombre li avessero privati della loro forza.Anche il personaggio di Londo Mollari (Peter Jurassick), simpaticamente cattivo, mostra noiosissimi segni di umanità.Siamo ormai arrivati a metà della quinta stagione, ma se non arriva un colpo di reni in questa seconda metà Babylon 5 chiude senza rimpianti.Peccato, perchè l’idea era originale e la storia costruita molto bene.Almeno sino alla vittoria contro il perfido presidente Clark (terzultimo episodio della quarta serie) e alla costituzione dell’Alleanza Mondiale.Poi si sono persi in pensieri buonisti e concetti misticheggianti che nulla hanno a che vedere con un solido telefilm di fantascienza che non deve perdere di vista il fatto di essere solo fantascienza.A meno che lo sceneggiatore non pensasse di ripercorrere la fortunata strada di Ron Hubbard …

Entra ne

Continue reading

Primeval, la seconda stagione

Il prossimo 7 settembre Jimmy (canale 140 della piattaforma Sky) trasmetterà in prima italiana la seconda stagione di Primeval.La serie, di produzione e ambientazione inglese, ha avuto un notevole successo, considerato che è stata trasmessa da un canale satellitare.L’idea innovativa, la capacità di creare attesa e la stessa ambientazione, richiamano i famosi Sopravvissuti, produzione degli anni settanta, sempre inglese, prototipo dei vari “Virus letale” di cui furono prodotte tre stagioni, solo due trasmesse in Italia.Anche in quella occasione, prima della Rai (che pare trasmetterà la serie) il prodotto fu lanciato da una televisione “libera”, quella della Svizzera Italiana che, al tempo, trasmetteva interessanti sceneggiati e rappresentava, almeno al Nord, una buona alternativa al monopolio statale della Rai.Per chi volesse “ripassare” la prima stagione o per chi se la fosse inopinatamente persa, ogni domenica, già dal 17 agosto, alle 21,00 vengono trasmessi due episodi, sempre su Jimmy.Se la seconda stagione saprà conservare lo spirito della prima, Primeval è destinata a diventare una serie “cult” della fantascienza televisiva.

Continue reading