GERARCHI – Gli uomini che resero possibile il fenomeno fascista

IN LIBRERIA DA SETTEMBRE
L’ULTIMO LIBRO DI TOMMASO PELLEGRINO

Balbo il trasvolatore, Ciano il “generissimo”, Bottai l’intellettuale a suo modo libertario, Starace il “mastino della rivoluzione”.
Sono solo alcuni dei principali gerarchi del fascismo: una classe dirigente che Mussolini, il duce, sfruttò per i propri fini, disprezzò ed esautorò, e che gli italiani chiamavano “loro”, conoscendoli poco e stimandoli ancora meno in confronto al favoloso “Lui” nazionale. Ma anche una squadra di uomini indispensabili per rendere possibile il più interessante e complesso fenomeno della nostra storia unitaria, così come per determinarne la fine tramite un atto che, per tutti i gerarchi, si rivelò un suicidio politico e, per taluni di essi, anche fisico.
Un pugno di percorsi individuali che l’autore sviscera nei loro tratti essenziali, sforzandosi di dare così un quadro d’insieme il più possibile esauriente del regime che segnò la vita di un’intera generazione di italiani.

ROBERTO CHIARAMONTE EDITORE Prezzo € 20,00

(Copertina del volume visibile sul sito dell’Editore www.chiaramonteeditore.it)