Eccesso di legittima difesa

Fugge all’alt e il carabiniere spara. Qui.

Il post in aiuto del carabiniere di Giuseppe Sardini

La macchina della “giustizia” si è messa in moto. Arma sequestrata al Carabiniere. Indagine in corso. Sicuro “atto dovuto” con avviso di garanzia per un reato odioso a tutto il Popolo come “l’eccesso di legittima difesa”.…
Continue reading

Svegliamoci !

Bene ha fatto Salvini a mettere a disposizione dei due dipendenti Lidl, ora persino sospesi, che hanno rinchiuso in un gabbiotto due zingare sorprese c’è chi dice a rovistare nella spazzatura del supermercato e c’è chi dice a razziare piccoli oggetti in attesa di essere collocati nei magazzini o negli scaffali, l’assistenza legale.

Continue reading

Pregiudizi ideologici

Ha dell’incredibile la sentenza (di primo grado quindi c’è da augurarsi che altri magistrati non scendano a quel livello) che ha condannato la Lega di Saronno a pagare diecimila euro per aver scritto che non volevano clandestini in paese con un manifesto del tutto innocuo ed espressione di una legittima opinione come si vede nell’immagine.

Continue reading

Non c’era, se c’era, dormiva…

Ricordiamo inoltre che lo stato da mesi è insolvente con le strutture che ospitano gli sfollati e, le banche hanno chiuso i rubunetti a tali strutture. Tra poco più di un due mesi, gli sfollati, verranno di nuovo sfollati (non si sa dove) perchè sta per partire la stagione balneare. E, a quanto pare, nessuno conosce la soluzione della cosa.…
Continue reading

La normativa fiscale specchio di una società malata

Quando il Centro Destra tornerà al governo, avrà un’agenda densa di argomenti scottanti e che segnano una profonda differenza con la sinistra.
Tra questi il tema fiscale sarà centrale e non solo per l’abolizione delle aliquote e delle varie forme di tassazione per sostituire tutto con una flat tax agile e che tenda a ridursi progressivamente, ma anche per la cancellazione di tutte quelle normative fiscali che danno da mangiare a commercialisti, avvocati, caf e patronati, ma fanno impazzire, impedendo loro per la mancanza di chiarezza di rendere le dichiarazioni in autonomia, i cittadini.

Continue reading

Farsa comunista

Se di partiti comunisti, anche sotto falso nome, ve ne sono uno, due, dieci o cento, a me non importa nulla.
Per questo condivido l’opinione di Salvini che ha dichiarato di avere il voltastomaco ogni volta che i media si mettono a fare le loro marchette raccontando vita , morte e miracoli dei vari burocrati del pci/pds/ds/pd e assimilabili.

Continue reading

Orge gay con soldi nostri

Nei giorni in cui il PD corre verso il suo cupio dissolvi è arrivato in concomitanza un bel pacco dove ne escono con le ossa definitivamente rotte: lo scandalo scoperchiato dalla Iene, programma tv che riceve decine e decine di telefonate  anonime di denunce di fatti e misfatti quotidiani, manco fossero i giustizieri del pueblo.
Continue reading

Adesso siamo anche "eurofobici"

Nella loro disperata, patetica e ridicola corsa ad affibbiarci epiteti ingiuriosi (ma che poi si rivelano altrettanti boomerang) la sinistra antinazionalista, gabelliera, serva del soviet europeo e immigrazionista, ha coniato un nuovo termine: eurofobico.
Passati di moda i “Fascisti“, “neo Fascisti“, “Nazi Fascisti“, senza alcun seguito “sessista” e “omofobo“, privi di efficacia, anzi esaltati e rivalutati dal loro abuso “populista“, “razzista” e “xenofobo“, ecco spuntare la madre di tutte le accuse: siamo contro l’europa dei banchieri e del soviet di Bruxelles rappresentato da Juncker e, in Italia, dai vari esponenti di quello che fu l’infame “arco costituzionale” che ebbe nel pci, nella dc e nel piccolo psi gli elemti trainanti ora amorevolmente (?) uniti (?!?) nel pci/pds/ds/pd.

Continue reading

A caccia di soldi

I giornali e telegiornali proni davanti ai poteri delle consorterie e del soviet di Bruxelles e per questo sostenitori tanto del “rispetto” dei parametri imposti al bilancio, quanto del governo imposto da Mattarella dopo i tre imposti da Napolitano, fanno a gara per dire che, con un bilancio come quello dell’Italia, 3,4 miliardi di euro sono una bazzecola.

Continue reading