Il solito schifoso scarica barile

Ho sempre detto che la regione marche, per la sua natura, è una bellissima regione. Peccato che sia dominata da sempre da partiti di sinistra con in se, gente assolutamente inadatta e idiota. 
Ma quali stalle montate! Coldiretti: “dall’assessore Casini soltanto un delirante scaricabarile.
Terremoto – l’associazione di categoria attacca l’assessore e la regione marche, invitandoli ad assumersi le proprie responsabilità sull’assenza di strutture mobili.
Continue reading

E gettatelo questo dado !

Oggi la corte costituzionale imposterà la nuova legge elettorale.
Nel frattempo continuano le schermaglie tra la Destra chiamata “lepenista” di Salvini e della Meloni e i “moderati” tanto cari al Cav.
Francamente mi sono stufato della manfrina e se capisco la cautela con la quale i leaders si muovono per evitare rotture traumatiche e prevedibilmente insanabili, io, che leader non sono, posso permettermi di gettare il dado senza timore.

Continue reading

Giornalisti

Marcello Sorgi, giornalista: “quei poveracci stavano in quell’hotel perché in questo periodo si pagava 70 euro in pensione completa. L’albergo, in quelle condizioni, doveva restare chiuso, non avrebbe danneggiato nessuno”. Di sindaco, prefetto e chi ha ignorato il grido di aiuto e non ha mosso un dito, nessuna parola. La colpa non è mai delle istituzioni che non fanno il proprio dovere.…
Continue reading

L’inefficienza dello stato renziano

Man mano che passa il tempo e si affievolisce l’onda emotiva che tende a dare priorità alle operazioni di soccorso, appaiono sempre più evidenti la profonde lacune evidenziate dalla macchina dello stato.
I quotidiani, anche quelli maggiormente filogovernativi, non riescono a nascondere del tutto che la conseguenza di una dissennata politica tutta annunci, mancette elettorali e slides ha inceppato quella che dal 2001, con Bertolaso, era la più efficiente Protezione Civile del mondo.
Continue reading

Il Centro Destra riparta dal discorso di Trump

Il Centro Destra italiano è ad un bivio.
Da un lato la strada del compromesso, degli accordi, della spartizione del potere che sembra indicata da un Berlusconi troppo stanco e poco lucido per fare il Leader indiscusso, una strada che ci porterebbe a cedere sempre di più su questioni che rappresentano il disegno della società che vogliamo, come il multiculturalismo e l’immigrazione, l’omosessualità e le leggi repressive contro le opinioni contrarie, le tasse e l’interventismo statalista.

Continue reading

Riti di passaggio in Gennaio

Il nome “Gennaio” deriva dal dio latino-romano Giano (Ianuarius), preposto alle porte, ai ponti, e ad ogni forma di mutamento simbolico e attraversamento: in questo, Gennaio/Ianuarius era un po’ la chiave di volta, aprendo le porte al nuovo anno.

Apre il calendario gregoriano per inaugurare una nuova fase della vita, con giornate i cui cieli di Lombardia, tanto decantati dal Manzoni, …

Continue reading

Sul laboratorio misterioso

Premessa: il post è un tantino lungo e probabilmente è anche annoverato tra le tesi complottiste ma secondo me, vale la pena di leggerlo fino alla fine perchè, qualcosa di vero ci sarà pure…
Gran Sasso: un laboratorio che violenta l’italia di Gianni Lannes
Io so di non sapere, ma in ogni caso il dubbio ma non l’accettazione acritica di presunte verità ufficiali, è la base di ogni civiltà umana, nonché il fondamento della ricerca.…
Continue reading

Chi l’ha visto?

Ascoli Piceno. Centinaia di volantini ironici per ritrovare Vasco Errani, commissario straordinario del terremoto, affissi in città da CasaPound. Sopralluoghi e schede Aedes a rilento, contributi autonoma sistemazione mai erogati, casette di legno estratte a sorteggio (sic!), nessuna attrezzatura per l’inverno e l’ondata di maltempo (ampiamente prevista), abbandono e morte. Questa è la vergognosa situazione dopo oltre 5 mesi dal sisma nel cratere del terremoto.…
Continue reading

Ipocrisia di potere

Oggi che sono al governo, i comunisti chiedono, anzi pretendono, quel che hanno sempre negato quando al governo c’era Berlusconi: unità e coesione per far fronte ad una serie di disastri naturali come il terremoto e le nevicate.
Nei giorni scorsi abbiamo assistito ad una passerella di personaggi (Mattarella, Gentiloni, Errani, Bubbico …) che in video e in voce hanno dato la stura ad un mieloso coro.

Continue reading

La fede per credere e il coraggio per agire

Ho letto questo articolo e ho subito pensato che ognuno di noi dovrebbe essere un’alpinista della fede. A Torino sono intoccabili due cose: la Mole Antonelliana e gli Alpini. Il comando della brigata alpina Taurinense è ospite di una delle caserme più grandi del Piemonte, un luogo che per i torinesi oscilla tra sacralità e […]…

Continue reading