A pensare male …

Ieri La Verità, il nuovo quotidiano fondato un anno fa da Maurizio Belpietro, ha pubblicato un articolo di Luca Telese, nel quale si evidenziava come i tre partiti di opposizione (Lega, Fratelli d’Italia e Grillini) fossero sotto attacco giudiziario.
Alla Lega cercano di bloccare i fondi per la campagna elettorale con il pretesto di presunti malversazioni di alcuni ex dirigenti che (forse) hanno utilizzato il denaro legittimamente della Lega per fini personali.

Continue reading

Pagliacciate istrioniche da parte di Gra(da)sso

Ma ne dobbiamo sentire ancora di cialtronate in questa buia notte della Repubblica che non passa mai? Sì, adda passà ‘a nuttata ma vedo che non passa mai. Nel frattempo ci tocca vedere e  sentire tante di quelle pagliacciate da rimanere tramortiti.

L’ultima è l’assolo demenziale di  Pietro Grasso che ieri in tv, a tutto schermo si prosterna “in quanto uomo”, perché – a detta sua – il cosiddetto “femminicidio” (in realtà omicidio di donne, ma l’ONU sta imponendo mediaticamente questo neologismo orwelliano),  è come un virus che si incista in nuce nel corpo e nella mente  d’ogni maschio.…
Continue reading

Le femministe e gli stupri

Le femministe ad intermittenza hanno manifestato contro i presunti stupratori di Firenze (insieme a sveglio-Nardella) perchè italiani, hanno manifestato contro lo stupratore (italiano) siculo ma non lo hanno fatto col caso di Rimini, di Roma e in un altro paio di casi altrettanto gravi se non gravissimi con gli stupratori immigrati.…
Continue reading

Un terzo degli immigrati rifiuta di integrarsi

Il Quotidiano Nazionale (Il resto del Carlino, la Nazione, il Giorno) ha commissionato un sondaggio ripreso da varie altre testate, prevalentemente le poche di Centro Destra.

Perchè ?

Perchè in quel sondaggio si offre uno spaccato poco edificante degli immigrati, le famigerate “risorse” della Boldrini, di Bergoglio e di Gentiloni-Renzi.

Tutte le risposte fornite (dalle frequentazioni, alla lingua alla scuola) ci dicono male di simili “risorse” che nessuno di noi vorrebbe avere come vicini di casa.

Continue reading

Lo sbattezzo contro la chiesa di Bergoglio

Lo sbattezzo è l’atto formale con il quale una persona chiede di essere cancellata dagli elenchi dei battezzati nella chiesa cattolica.
E’ uno strumento propagandato prevalentemente dalle associazioni atee e personalmente non l’ho mai preso in considerazione.
Considerandomi un agnostico (non so se Dio esista e chi sia, come nessuno può saperlo) teista (ho la ferma convinzione che comunque una o più Divinità ci siano, e questa si chiama Fede perchè non è suffragata da alcuna prova tangibile ma è solo un mio personale sentimento) neopagano (non sapendo ma avendo Fede, non escludo e, anzi, mi solletica l’idea che tutti gli Dei adorati dai vari Popoli siano quelle Divinità superiori cui facevo riferimento e quindi tutti sono idealmente nel mio personale Pantheon) ho rispetto per le regole e per gli atti compiuti, anche a mio nome, dai miei Padrino e Madrina.

Continue reading

Erano più pulite le scarpe di Lauro

Achille Lauro fu armatore (Flotta Lauro), presidente del Napoli calcio, deputato e senatore monarchico e poi dell’MSI-DN, recordman di preferenze, sindaco di Napoli.
I suoi detrattori misero in giro la storia che, prima delle elezioni, regalasse ai suoi concittadini la scarpa sinistra e, se votato, regalasse poi quella destra e per questo fu accusato di “voto di scambio”.

Continue reading

Egregio Gentiloni,le Sue istituzioni si screditano da sole

Il presidente del consiglio che si regge su una maggioranza fondata sul tradimento di un gruppo di parlamentari ma non ha una maggioranza elettorale, ha partecipato al festival dell’Unità ad Imola.
Tale manifestazione è un retaggio comunista più degno delle trasmissioni di ricordi che della attualità politica ed è alquanto ridicolo vedervi partecipare, con passione, democristiani di lungo corso come lo stesso Gentiloni, Alfano e Casini, tutti pronti a genuflettersi per essere accettati nella “grande famiglia” del pci/pds/ds/pd.

Continue reading

LA DEITA’ DEL MONDO (Dal libro FILAMENTI E CAMPI)

LA DEITA’ DEL MONDO

[…] Il Figlio che ha parlato all’umanità con le parabole, come unico mezzo possibile per far percepire la deità che era ai suoi primi passi tra gli umani, e che si stava formando, preannunciata da Platone cinquecento anni prima. […] [continua)

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).…

Continue reading

50 sfumature di rosso

La stampa e i media ufficiali (o maistream o come vogliamo chiamarli) si connota per avere 50 sfumatore di rosso e  la cosiddetta dialettica interna al loro stesso schieramento è sempre e solo imposta da loro. Niente pesi e contrappesi, ma sfumatore di rosso diversificate al proprio interno e distribuite tra gli ospiti in studio nei loro talk show.…
Continue reading